Download PDF

Trib. Milano, 24-06-2013

Usura – Calcolo del tasso soglia usurario – Computo della commissione di massimo scoperto – Computabilità – Ius superviens – Fatti commessi prima dello ius superveniens – Carenza di dolo

L’obbligo di computare la commissione di massimo scoperto ai fini della determinazione del tasso soglia è una regula iuris emersa nel diritto positivo e nella giurisprudenza di legittimità successivamente all’entrata in vigore della L. n. 2/2009 e pertanto non è possibile ritenere sussistente, in capo ai funzionari di banca, il dolo di usura sulla base di ius superveniens e di mutamenti di giurisprudenza intervenuti solo successivamente alla condotta.

FONTI
Società, 2013, 11, 1257

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *