Download PDF

Tribunale di Ascoli Piceno, sentenza del 1 luglio 2021, Est. Ricci

Mutuo GRATUITO se il TEG risulti usurario comprendendovi anche il costo pattuito per l’eventuale estinzione anticipata

Stralcio

“La valutazione del c.d. costo promesso, deve essere sempre effettuata ai fini della verifica del superamento del tasso soglia. Difatti, ai sensi dell’art. 644 c.p. si intendono usurari gli interessi, commissioni e spese che superino il limite stabilito dalla legge nel momento stesso in cui sono promessi, con particolare riferimento alla commissione di estinzione anticipata prevista nei contratti di finanziamento.

Premesso ciò, dalle risultanze della c.t.u. è emerso che se si considera nel calcolo utile ai fini della determinazione del tasso soglia il costo della estinzione anticipata del finanziamento l’opposta applicò dei tassi superiori a quello soglia previsto.

Il c.t.u. nell’elaborato peritale distingue due ipotesi: quella in cui nel calcolo viene escluso il computo del costo dell’estinzione anticipata e quello in cui detto costo non viene computato; … deve essere applicato il calcolo che prevede il costo dell’estinzione anticipata con ogni conseguenza in ordine alla individuata usurarietà dei tassi applicati dalla banca opposta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *